VARCO SABINO- COLLALTO SABINO

RISERVA NATURALE MONTE NAVEGNA E MONTE CERVIA- Ecomuseo territoriale del Salto e del Turano

L’ecomuseo Territoriale del Salto e del Turano è gestito dall’Ente Riserva Naturale Regionale Monte Navegna e Cervia

E’ articolato su piu sedi

Collalto Sabino Sede del Centro di Interpretazione e Centro Stella dell’Ecomuseo

Area Archeologica di Monte San Giovanni e Chiesa di San Giovanni in Fistola

Mola didattica di Nespolo

Chiesa di Santa Maria di Collegiove e Centro visite

Area didattica dei Castagneti Monumentali di Collegiove

Labter di Varco Sabino

Centro educazione ambientale Monte Antuni a Castel di Tora

La Riserva Naturale Regionale dei Monti Navegna e Cervia è stata istituita nel 1988 e tutela circa 3600 ettari di territorio di particolare valore ambientale, sito nei comuni di Ascrea, Castel di Tora, Collalto Sabino, Collegiove, Marcetelli, Nespolo; Paganico Sabino, Rocca Sinibalda e Varco Sabino che si trovano in Provincia di Rieti all’interno dei bacini idrografici del Salto e del Turano. Il territorio, con quote comprese tra i 1508 m del Monte Navegna e i 600 m delle rive dei laghi artificiali del Salto e del Turano, è prevalentemente montuoso. Il paesaggio è fortemente modellato dall’uomo con numerose tracce delle millenarie attività antropiche: la pastorizia, il sistema dei campi chiusi, le abbazie e le grotte degli anacoreti, gli incastellamenti e i borghi fortificati e infine il grande sistema idroelettrico dell’Appennino Centrale. Il territorio della Riserva è per circa il 70% coperto da boschi prevalentemente seminaturali da ceduo e da castagneti produttivi. Una parte è destinata all’evoluzione naturale. La Riserva è ricca in biodiversità: sono presenti i grandi rapaci come lo sparviere, la poiana, il falco pecchiaiolo, il biancone, il falco pellegrino e l’aquila reale. Tra i mammiferi sono presenti il moscardino, il topo quercino, il ghiro, lo scoiattolo europeo, la martora, il gatto selvatico il lupo. Tra gli invertebrati assume particolare importanza ecologica l’Ululone Appenninico (Bombina pachypus), un piccolo anfibio globalmente a rischio di estinzione. Il territorio della Riserva Naturale è accogliente e fruibile grazie a 90 km di sentieri costantemente segnati e mantenuti, ai Cammini di lunga percorrenza (Cammino Naturale dei Parchi, Cammino di San Benedetto, Sentiero Italia, Sentiero Europeo E1) e le reti delle ciclovie e delle ippovie.

In occasione del Progetto 2020 “H20 – L’Acqua fa Cultura” la Riserva ha iniziato la collaborazione con il SIMBAS.

Scopri tutti gli eventi e le attività in corso!

RIFERIMENTI DELLA STRUTTURA

  • Ecomuseo Territoriale del Salto e del Turano

  • Piazza Guglielmo Marconi, 1, 02022 Collalto Sabino RI

  •  0765 790002

  • ecomuseo@navegnacervia.it

  • Coordinatore Scientifico: Giovanni Piva

  • Orario estivo:
    lunedì chiuso
    martedì 16:00-19:00
    mercoledì 9:00-13:00
    giovedì 10:00-17:00
    venerdì 14:00-18:00
    sabato 14:00-19:00
    domenica 9:00-18:00

    Orario invernale:
    lunedì chiuso
    martedì e giovedì  10:00-16:00
    mercoledì, venerdì e domenica 10:00-13:00
    sabato 14:00-17:00